martedì 24 maggio 2011

Precisazioni importanti sulle prossime diete di cui vi andrò a parlare...

Ciao a tutti, follower e passanti! (come 'sò professional)

Chiedo venia per la lunga latitanza, ma ahimè un altro caricabatterie è esploso impedendomi di utilizzare il mio computer. Ora sto utilizzando quello di mia madre e ho un po' di problemi a visualizzare la posta, quindi, se non rispondo ai vostri commenti, questo è il motivo.
Il suddetto cavo è esploso proprio mentre registravo il video per parlarvi di questo progetto che voglio cominciare, malgrado le critiche che indubbiamente arriveranno, che viaggierà in parallelo qui sul blog e su youtube.
Si tratta in pratica di spiegarvi i pro e i contro e i principi generali di alcune diete "famose" particolarmente in voga in questo periodo, che, se fatte in modo scriteriato, POSSONO NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE.
Mi sono domandata per molto tempo se fosse meglio nascondere la testa sotto la sabbia e fare finta che queste diete non esistano, tenendo presente che CHIUNQUE inserendo le parole chiave giuste può accedere a informazioni più o meno corrette e dettagliate su queste diete, o se fosse meglio aggiungere una voce nella rete che possa spiegare come funzionano veramente queste diete, come vanno seguite, i pro, i contro, ma soprattutto i rischi per la salute.
Spulciando fra le varie fonti presenti nel web, ho capito che era assolutamente il caso di mettere in chiaro molte cose, anche alla luce del fatto che sempre più spesso queste diete sono argomento di conversazione nei  salotti televisivi (e lì le baggianate si sprecano).
Di quali diete vi parlerò? Innanzitutto tratterò la dieta mediterranea, che di certo non è dannosa (anzi) ma in pochi sanno come va fatta correttamente; Non state facendo una dieta mediterranea se mangiate pane e pasta dalla mattina alla sera, la cosa è un pelino più articolata ed è bene chiarirla. La dieta mediterranea inoltre è la base per costruire gli unici regimi dietetici, leggermente ipocalorici, che vi possono far dimagrire facendovi mantenere, se non migliorare il vostro stato di salute.
In seguito poi tratterò lo spinoso tema delle diete proteiche/iperproteiche, prima in modo generale, poi andandovi a illustrare i più famosi e seguiti regimi alimentari di questo genere: La dieta zona, la dieta del dott. Dunkan (Conosciuta anche come Protal ed entrata agli onori della cronaca da quando si è saputo che ha rimesso in forma -ma secondo me stava meglio prima- Kate Middleton e la madre per il "Real Wedding") e infine la dieta Metabolica di De Pasquale. Quest'ultima dieta non è molto "popolare" tra noi donne, ma è molto conosciuta e apprezzata nelle palestre, in special modo dai culturisti. E'è una dieta che ho seguito in passato, che ha portato buoni risultati ma che va sicuramente esaminata e discussa.
Valuterò poi in seguito se parlarvi anche della dieta Atkins e della Scarsdale.
Ribadisco che il mio proposito è innanzittutto mettervi in guardia da queste diete, considerando che il miglior regime alimentare volto al dimagrimento è un regime alimentare compatibile con le vostre abitudini, che comprenda ogni categoria di alimenti e che possa essere seguito a lungo, se non per tutta la vita. Esattamente il contrario di ciò che implicano le diete di cui vi andrò a parlare.

Ma non c'è solo il male. Bisogna anche dire che queste diete se fatte con criterio, per brevi periodi di tempo e con un lungo periodo di riadattamento, possono essere risolutive in casi "particolari", come ad esempio metabolismi completamente scassati da anni e anni di diete malfatte o lasciate a metà o da una vita passata a nutrirsi a insalatine e yogurt, per cui anche un solo filino di pasta può far ingrassare. Soluzioni per cui una dieta "normale" non potrebbe far nulla, se non portare a un aumento di peso e di adipe.
Queste diete in genere riabituano l'individuo e il metabolismo a mangiare molto più di quanto mangiavano in precedenza, portando comunque alla perdita di peso.
Tra il mangiare sempre di meno, arrivando a una situazione di semi anoressia, per cercare di perdere gli ultimi chili (che non verranno mai persi) e il fare una dieta iperproteica, direi che seconda ipotesi è sicuramente il male minore.

Ci sono delle situazioni quindi in cui arriverei perfino a consigliare queste diete (sarei ipocrita a non farlo, visto che io stessa le ho seguite e hanno fatto tanto per me), come ho detto, solo in quei casi in cui non è possibile affidarsi all'alternativa più salutare o nei casi in cui si voglia perdere molto peso in poco tempo (cosa comunque non raccomandabile), come nel caso di interventi chirurgici imminenti in cui è richiesta una perdita di peso per essere eseguiti.
Bisogna sempre tenere presente che bisogna necessariamente avere determinate caratteristiche per poter accedere a questi tipi di dieta, altrimenti bisogna lasciar perdere;  Ad esempio bisogna avere una salute di ferro, valori di colesterolo normali se non bassi, glicemia perfetta, ecc... ovviamente sarò molto più esaustiva nel post apposito.
Tutte queste cose non vengono citate nei vari forum e nella maggior parte dei casi gli "inventori" di queste diete si guardano bene dal mettervi in guardia. Sia l'inventore della dieta Zona che quello della dieta Metabolica assicurano che i loro regimi alimentari potrebbero essere seguiti vita natural durante, cosa assolutamente assurda. Solo Dunkan ammette che la sua dieta deve essere provvisoria e accompagnata da un lungo e articolato periodo di riadattamento, dove tutti gli alimenti dovranno essere reintrodotti.
Nessuno dei tre chiarisce bene il fenomeno della chetosi, che inequivamente viene innescato in queste diete (in minima parte nella dieta zona). Tutte queste cose DEVONO essere conosciute prima di imbarcarsi in questo tipo di diete, bisogna sapere a cosa si va incontro, e io cercherò di farvelo capire. Sarete voi poi a tirare le somme e a decidere se i pro saranno sufficienti per passare sopra ai vari e gravi contro.

Insomma...spero di riuscire nel mio intento e spero che il progetto vi piaccia :)

Stay beautyhealthful!
kudelka

7 commenti:

  1. questo progetto mi interessa molto, perchè come dici tu c'è molta confusione e sinceramente di queste diete "famose" dal web si riesce a capire poco e male.....aspetto il post!
    Lucia

    RispondiElimina
  2. hai mai sentito parlare della dieta dell'astronauta? dura solamente due settimane, pensi sia valida per risistemare il metabolismo? grazie, sissy

    RispondiElimina
  3. nel donna moderna di adesso c'è un inserto (a mio parere terrificante) con i pro (senza contro) delle diete più in voga adesso. se non riesci a comprarlo l'inserto te lo spedisco per posta ;)
    oggi ho fatto il mio primo wo di bodyrocktv. 300 squats. volevo darmi una botta in testa. :)

    RispondiElimina
  4. Personalmente non mi cimenterò in nessuna di queste diete (son fortunata e levare i vari stuzzichini fa quello che mi serve) ma 3/4 delle mie amiche si stanno cimentando in diete un po' raffazzonate. Leggere i tuoi consigli, precisi e comprensibili, potrà solo aiutarle.

    Hai più pensato di scrivere un articolo sulla cellulite e i prodotti per combatterla?

    RispondiElimina
  5. Il progetto ci gusta!!!! :)
    grazie! <3

    RispondiElimina
  6. A dire il vero forse sarebbe meglio parlare solo dei contro. nel senso non demonizzare ma spiegare che nelle diete iperproteiche il calo di peso avviene perché xxxx andare in chetosi vuol dire che il corpo sta facendo questo e quello. perché chi vuole ascoltare i pro e non sentire i contro potrebbe fraintendere in ogni modo..

    RispondiElimina
  7. Erikaaaaaaaa che fine hai fattooooooo? ancora problemi con il pc?

    RispondiElimina